COSA VISITARE A

ROMA


Quando ci si chiede cosa vedere a Roma la risposta è quasi scontata: il Colosseo, il Vaticano, Piazza di Spagna e molti altri luoghi simbolo della capitare.

Ma Roma è anche molto di più: è una città con più di due millenni di storia alle spalle, dimora di imperatori e papi, e ogni angolo del centro storico è uno scrigno d'arte di bellezza.

Visitare Roma significa immergersi in una città dal fascino eterno e della mille sfaccettature.


CASTEL SANT'ANGELO

 

Imponente, suggestivo, ricco di fascino e storia. Poco distante da Piazza San Pietro, sulla sponda destra del fiume Tevere al termine dell'omonimo ponte, si erge l'imponente fortezza la cui storia è profondamente legata a quella della città eterna.

Castel Sant'Angelo non ha sempre avuto l'aspetto di oggi e nel tempo ha subito diverse modifiche ed assunto diverse funzioni.

Originariamente era costituito da un enorme cilindro rivestito di tufo e marmo, al centro del quale si innalzava un cilindro più piccolo, completamente rivestito di travertino. Al di sopra era posto un tumulo di terra alberato circondato d numerose sculture e sormontato infine da una quadriga in bronzo guidata dall'imperatore Adriano raffigurato nei panni del dio sole.

La fortezza è sede del Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo che ospita collezioni di arte e storia nonchè cimeli dell'Esercito Italiano.


PANTHEON

 

Il nome deriva dalle parole greche pan (tutto) e theon (divino), ed in origine infatti il Pantheon era un piccolo tempio dedicato a tutte le divinità romane.

Il Pantheon è un capolavoro di architettura e ingegneria. Tra i monumenti storici meglio conservati di Roma, ha esercitato grande influenza su tutta l'architettura occidentale.

Il tempio è composto da un'aula circolare coperta da una cupola emisferica, preceduta da un pronao di derivazione greca con 16 colonne corinzie che sorreggono il timpano. Oggi il timpato è vuoto, ma al tempo dei Romani c'era un altro rilievo in bronzo che raffigurava la battaglia tra i giganti e le amazzoni. Anche il soffitto del pronao era di bronzo.

Una volta superate le enomi colonne ed il gigantesco portone anch'esso in bronzo, si apre ai vostri occhi una meraviglia dell'architettura. Di colpo ci si ritrova in questo enorme spazio vuoto che da le vertigini e che fa sentire molto piccoli. 


COLOSSEO

 

Imperdibile, una delle sette meraviglie del mondo e Patrimonio dell'Unesco: secondo noi almeno una volta nella vita dovete andare a Roma a visitare l'Anfiteatro Flavio, ovvero il Colosseo.

Non potete e non dovete perdervi una visita al colosseo: il più grande anfiteatro al mondo, il più famoso monumento di Roma e dell'Italia tanto da essere un vero simbolo all'estero.

Il Colosseo si trova in pieno centro a Roma, tra la Zona del Celio e i vicinissimi Fori imperiali e Piazza Venezia. 

Ci sono due modi per visitaze il Colosseo:

Modo Economico: passeggiandoci intorno, respirando l'aria imperiale e scattando le foto e i propri selfie da tutte le posizioni possibili;

Modo Culturale: entrando dentro pagando un biglietto d'ingresso che vi permetterà di visitare anche il complesso del Foro Romano e Palatino lungo i Fori imperiali.


BASILICA DI SAN PIETRO

 

Non ci sono dubbi: la Basilica di San Pietro è in assoluto la chiesa più grande del mondo.

La magnifica sede del papato, dal cui balcone ogni domenica mattina il Papa si affaccia per benedire i fedeli è considerata a ragione la madre di tutte le chiese.

Con oltre 133 metri di altezza, la cupola è l'emblema stesso della basilica e uno dei simboli di Roma. 

La Basilica di San Pietro, oltre ad essere una grande opera d'arte in sè, ne è altresi un grande contenitore. All'interno si conservano una quantità indescrivibile di capolavori oltre a quelli già citati, tra cui ad esempio la statua in bronzo di San Pietro. 


VITTORIANO E PIAZZA VENEZIA

 

E' impossibile arrivare a Piazza Venezia e non accorgersi di questo monumento che per maestosità, importanza culturale e storica rappresenta l'italia degli ulimi due secoli. E' in questa piazza che si affacciava Mussolini per i suoi discorsi alla nazione, è sempre da questa piazza che ripartono due delle vie più importanti e famose di Roma: Via dei Fori Imperiali e Via del Corso. 

Il Vittoriano è pieno di monumenti realizzati nei diversi anni da svariati artisti. 

All'interno del monumento si trovano degli spazi espositivi dedicati alla storia del Vittoriano Stesso, il Sacrario delle bandiere e la sede del Museo centrale del Risorgimento, che ripercorre il percorso che portò all'unità d'italia che ospita spesso interessantissime mostre.


GHETTO DI ROMA

 

Il ghetto ebraico di Roma rappresenta uno dei tesori nascosti più belli di tutta la capitale. Visitare questo piccolo quartiere, delimitato dal Tevere da una parte e da Piazza Venezia dall'altra, rappresenta un'esperienza non solo culturale e religiosa ma anche gastronomica, grazie ai numerosi ristorantini tipici sparsi per tutto il ghetto.

Il ghetto di Roma è considerato il più antico del mondo occidentale. 

La Sinagoga rappresenta una delle mete turistiche più amate del ghetto di Roma. Il Tempio Maggiore si presenta con un grande edificio di due piani a base quadrata sormontato da una grossa cupola.

La Sinagoga del ghetto di Roma è anche, e soprattutto, un luogo di preghiera e un importantissimo punto di riferimento culturale per l'intera comunità ebraica.


PIAZZA DEL POPOLO

 

Piazza del Popolo, ultima grande realizzazione della Roma Papale. Il vasto spazio sapientemente orchestrato negli aspetti urbanistico, architettonico e paesaggistico e di arredo urbano, si è configurato nell'arco di tre secoli e mezzo dalla chiesa di S. Maria del Popolo alla sistemazione neoclassica di Giuseppe Valadier. Al centro della Piazza svetta l'Obelisco Flaminio, alto 25 metri, il più antico e più alto di Roma, portato a Roma da Augusto che lo collocò nel Circo Massimo.

Piazza del Popolo è da sempre il palcoscenico preferito di molte manifestazioni.

Piazza del Popolo nel corso del tempo ha subito moltissimi cambiamenti a quella che vedete oggi è il risultato dell'opera dei vari papi che si sono succeduti, che ha portato a far affacciare sulla piazza ben tre chiese: Santa Maria del Popolo, Santa Maria dei Miracoli e Santa Maria in Montesanto.

Contatti

Radio Hotel - Via Antonio Pacinotti 8/E - Trastevere - 00146 Roma - Italia

Tel. +39065580892

Email: radiohotelroma@gmail.com

Social Network

Copyright © 2020 Radio Hotel - Via Antonio Pacinotti, 8e, Roma (RM) - Italia
Sito web creato con ericsoft